Noi siamo

Creata nel 1997, la Parrocchia di San Marco di Ol Moran appartiene alla Diocesi di Nyahururu (Kenya). Si estende sugli altipiani del Laikipia County, nella regione centrale, in una zona rurale e semiarida sulla linea dell’Equatore. La parrocchia comprende un territorio ampio (circa 50x30km) dove vivono circa 10 mila abitanti appartenenti a 12 etnie sparse e mescolate in vari villaggi.

La Parrocchia è sorta come Missione della Diocesi Patriarcato di Venezia, in collaborazione con la Diocesi di Nyahururu e con la Diocesi di Padova. Attualmente è costituita da 20 cappelle (comunità cristiane) sparse nel territorio.

I Sacerdoti

Don Giacomo Basso

Nel gennaio del 2007, viene inviato a Ol Moran dalla Diocesi di Venezia anche il sacerdote don Giacomo Basso, come vicario parrocchiale. Al termine del 2008, don Giovanni Volpato rientra in Italia, e don Giacomo viene nominato parroco.

 

Don Giovanni Volpato

Nel 1997 il vescovo Gatimu (Diocesi di Nyeri) affida la parrocchia di Ol Moran al missionario veneziano don Giovanni Volpato. Il Patriarcato di Venezia, allora guidato dal Card. Patriarca Marco Cè, si impegna a sostenere in modo particolare questa parrocchia come missione diocesana. Nel 2003 la Parrocchia passa sotto la nuova Diocesi di Nyahururu.

 

Fr. Samuel e altri collaboratori

La parrocchia riceve negli anni alcuni sacerdoti collaboratori dalla Diocesi di Nyahururu. Tra gli ultimi: Fr. Sebastian Gathogo (2009-2014), Fr. David Kinyanjui (2012-2014), Fr. Samuel Wainaina (2014).

 

Le Suore

Suore "Ancelle della Visitazione"

Suore “Ancelle della Visitazione”. In parrocchia vive e opera dal 2002 anche una comunità di suore della Congregazione “Ancelle della Visitazione”, che oltre a offrire la preziosa testimonianza della vita consacrata, si prendono cura dei più poveri e si occupano in particolare degli ammalati tramite la gestione del dispensario parrocchiale. Sullo stesso fronte, un particolare progetto promosso dalle suore si svolge nel centro “The Mgnificat”, dedicato alla riabilitazione di bambini denutriti e ai disabili. Le suore collaborano anche in diversi ambiti della vita parrocchiale.

La missione

Tra le maggiori finalità della missione ci sono la prima evangelizzazione e della formazione cristiana delle comunità. La Parrocchia è da sempre dedicata all’annuncio della fede cristiana verso tutte le comunità del territorio, favorendo anche l’incontro e l’integrazione reciproca dei vari gruppi etnici.

La società locale è soggetta a una forte povertà dovuta primariamente alle ripetute tensioni tra gruppi etnici (scoppiate in particolare nel 1998 e nel 2005), alla carenza di infrastrutture primarie (strade, acqua, luce, ecc.), all’insufficiente formazione scolastica e alla mancanza di sviluppo tecnico e di investimenti. Fin dall’inizio la Parrocchia ha condiviso la vita e le sfide del territorio e della comunità locale promuovendo diversi progetti di sviluppo e di assistenza. I progetti più significativi sono stati realizzati in vari ambiti, in particolare:

  • Attività pastorali
  • Formazione Scolastica
  • Assistenza Sanitaria, Sociale e Caritativa
  • Costruzione di Strutture a servizio della Comunità